“ORA SERVE UN CAMBIO DI MARCIA”

Una sconfitta che brucia, quella rimediata dal settebello della Padova Nuoto, sabato scorso 26 febbraio, in casa contro Rari Nantes Bologna. I ragazzi di coach Moldvai hanno perso per 7-14 in un match nel quale sembravano una formazione diversa rispetto al solito, tanto da sembrare “rimasta negli spogliatoi”: “Una formazione svogliata, che si è fatta sopraffare in tutto da un’ottima Bologna, brava ad assestare i giusti colpi”, il laconico commento del mister.web-sconfitta

Una prova incolore quindi per metà gara, per il settebello padovano, il quale va sotto nei primi due parziali 1-5 e 1-5. Una lieve riscossa nel terzo e nel quarto tempo non cambia il risultato finale; tuttavia, per com’era iniziata la partita, un 7-14 sembra meno pesante di quel che in realtà è.

La settimana prossima, 5 marzo, i ragazzi saranno impegnati nella difficilissima trasferta di Carpi, dove è richiesto un deciso cambio di marcia per poter tentare di muovere la classifica e soprattutto di dimostrare un gioco che hanno, ma che manca da qualche partita.

Marcatori Padova Nuoto: Cosoli 1, Bertocco 1, Taglia 1, Martin 1, Calzà 1, Moldvai 1, Colombara 1.

Per quanto riguarda le serie minori, i risultati sono: Under 13 Aquaria-Padova Nuoto 7-15; Under 15 Aquaria-Padova Nuoto 8-10.