Matteo Furlan è tornato dal raduno della Nazionale di nuoto di fondo che si è svolto nelle tre settimane scorse a Livigno. L’atleta che si allena alla Padova Nuoto con Moreno Daga (nella foto un momento della preparazione), sta impostando la sua preparazione in vista della prossima stagione.web_fondisti

“Abbiamo fatto tantissimi metri – racconta del collegiale – per fare fiato dopo l         e feste natalizie”. Ora il fondista, doppia medaglia di bronzo ai Mondiali di Kazan (5 e 25 km), affinerà il lavoro puntando sulla qualità. Sono tre gli appuntamenti di rilievo a cui punta: la gara di Coppa del mondo ad Abu Dhabi, il primo fine settimana di marzo; i campionati italiani Assoluti, in cui farà le gare degli 800 metri stile libero, 1.500 metri sl, 5 mila metri sl.

Ma sono soprattutto i Mondiali di Budapest a luglio il suo obiettivo stagionale: “Spero di poter gareggiare nei 10 e nei 25 chilometri – racconta – tutto dipenderà dalle qualificazioni che saranno a giugno. In particolare nei 10 mila, un posto è già stato assegnato a Ruffini per meriti, cercherò di mettere il mio nome sull’altro posto disponibile”.