Il bando scade venerdì 20 gennaio

C’è tempo solo fino a venerdì prossimo, 20 gennaio, per candidarsi al progetto ConiRagazzi e domandare di frequentare gratuitamente un corso di nuoto della Padova Nuoto.

web_2-summertime-1845227_640Il nostro impianto aderisce infatti al progetto del Coni nazionale, presidenza del consiglio dei ministri e ministero della salute, proposto per promuovere la pratica sportiva e motoria per i bambini dai 5 ai 13 anni (2003-2011) inseriti in situazioni di disagio. Più precisamente, ConiRagazzi “mira a declinare concretamente il principio del diritto allo sport per tutti ed a fornire un servizio anche sociale alla comunità, costituendo un importante tassello del sistema educativo in aree di disagio sociale ed economico; inoltre, intende supportare le famiglie che, per le difficili condizioni economiche in cui versano, non potrebbero sostenere i costi dell’attività sportiva extrascolastica, promuovendo al contempo uno stile di vita attivo e sano”.

L’iniziativa si concretizza nella possibilità per il bambino di frequentare gratuitamente un corso della scuola nuoto per due volte a settimana, per circa 19 settimane (entro il 9 giugno). La domanda non dà automaticamente accesso alla gratuità, ma per candidarsi è necessario presentare richiesta attraverso il sito internet www.coniragazzi.it oppure attraverso il modulo distribuito dalla società sportiva, ma comunque entro e non oltre venerdì 20 gennaio. Prima di diventare effettive, le domande dovranno essere approvate dal Coni nazionale che le valuterà sulla base di una graduatoria e dei fondi a disposizione per coprire le spese del progetto stesso. I criteri di assegnazione del punteggio sono assegnati in base al reddito Isee e alla situazione generale, e sono tutti specificati nel bando.

“Da anni sosteniamo che lo sport sia un pilastro dell’educazione dei nostri ragazzi, sia fisica, sia psicofisica – sottolinea Roberto Schiavo, direttore Padova Nuoto – : li tiene lontani da stili di vita sbagliati e sregolati, e insegna loro a cavarsela anche nelle situazioni più difficili. Per questo motivo abbiamo aderito con entusiasmo al progetto del Coni nazionale. Inseriti in questo contesto sportivo, questi ragazzi possono esercitare anche le loro capacità di integrazione e socializzazione”.

Gli obiettivi esplicitati dal progetto ConiRagazzi sono in linea con questo pensiero: “Come Padova Nuoto vogliamo anzitutto incoraggiare i bambini a svolgere attività fisica, in modo da agevolarne la crescita sana dal punto di vista logico, motorio, relazionale e della corretta alimentazione, contro la sedentarietà e l’obesità; vogliamo inoltre dare una opportunità concreta alle famiglie che non hanno le possibilità economiche per sostenere i costi dell’attività sportiva extrascolastica; infine, intendiamo promuovere i valori educativi dello sport come lo spirito di gruppo, l’inclusione sociale e la valorizzazione delle differenze”, conclude Schiavo.

Per ulteriori informazioni sono a disposizione il sito www.coniragazzi.it oppure i Coni point provinciali (Padova risponde al numero 049604094).