Padovanuoto al comando della classifica Grand Prix Veneto 16-25 atleti

Si è svolto domenica scorsa il secondo trofeo Acquambiente a Sant’Urbano, rivolto alle categorie Masters di nuoto: vi hanno partecipato 48 società (di cui 42 venete), 436 atleti, con 920 iscrizioni alle gare individuali e 85 iscrizioni alle staffette.

web_masters-premiazione-acquambienteIl nostro gruppo master guidato da Davide Benato, ha partecipato con 24 atleti nelle gare individuali; i punteggi totalizzati hanno permesso di chiudere la giornata di gare con un ottimo piazzamento a livello di squadra. Il risultato finale parla infatti del secondo posto a livello assoluto (preceduta da Team Euganeo di Este e seguita da Montenuoto Montebelluna), prima società classificata nella fascia 16-25 atleti.

“Siamo molto soddisfatti di queste prestazioni – sottolinea Benato, responsabile del settore masters della Padova Nuoto – 34 podi di cui 18 primi posti, otto secondi e otto terzi posti sono il risultato della passione e della preparazione di questi atleti, che non solo dimostrano che ci si può divertire a fare agonismo a ogni età, ma anche che quando tutti i componenti di una squadra danno il massimo, i risultati non si fanno attendere. Ci tengo inoltre a sottolineare i due record italiani di Monica Vaccari (categoria M55, nei 100 farfalla e nei 100 stile libero), una delle nostre atlete di punta, brava non solo a migliorare i tempi tricolori, ma anche a riconfermarsi continuamente come una delle atlete che vincono, e vincono bene”.

Dopo l’evento di Sant’Urbano, la squadra della Padova Nuoto passa saldamente al comando della speciale classifica del Gran Prix veneto nella fascia da 16 a 25 atleti.

Di seguito i piazzamenti dei nostri atleti Padova Nuoto nelle gare individuali e nelle staffette.

Primi classificati: Andrea Florit (100 rana e 100 misti), Malcolm Kirkpatrick (100 farfalla), Alessandro Pinto (100 rana), Monica Vaccari (100 farfalla, 100 stile libero), Bruno Pavanello (100 misti, 100 farfalla), Martin Hendriksen (100 rana), Ursula Schmidt (100 rana), Manuel Zugno (100 stile libero), Mauro Orunesu (100 farfalla), Mattia Pasut (100 dorso), staffetta 4×50 mx categoria 200-239 (Bruno Pavanello, Alessandro Pinto, Francesco Fabiano, Filippo Galeazzo), staffetta 4×50 mx categoria120-159 (Simona Pinton, Sonia Montemurro, Monica Vaccari, Claudia Rita Francavilla), staffetta 4×50 stile libero categoria 120-159 (Claudia Rita Francavilla, Simona Pinton, Sonia Montemurro, Monica Vaccari), staffetta 4×50 stile libero categoria 200-239 (Martin Hendriksen, Stefano Benvegnù, Bruno Pavanello, Alessandro Pinto), staffetta 4×50 stile libero maschile categoria 160-199 (Giovanni Da Rin, Federico D’Alba, Alberto Pavanello, Matteo Forsin).

Secondi classificati: Francesco Fabiano (100 farfalla e 100 dorso), Alessandro Pinto (100 stile libero), Federico D’Alba (100 rana e 100 misti), Malcolm Kirkpatrick (100 stile libero), Manuel Zugno (100 farfalla), Simona Pinton (100 misti).

Terzi classificati: Martin Hendriksen (100 misti), Alberto Pavanello (100 stile libero), Filippo Galeazzo (100 stile libero), Mauro Orunesu (100 stile libero), Simona Pinton (100 stile libero), Stefano Benvegnù (100 rana e 100 misti), staffetta 4×50 misti categoria 160-199 (Mauro Orunesu, Martin Hendriksen, Luigi Ambrosio, Alberto Pavanello).

Altri atleti Padova Nuoto che hanno partecipato alle gare ma non sono arrivati a podio, sono Marco Zatti e Liliana Marchetto.